Facilitazioni tariffarie per il trasporto dei disabiliVersione stampabile


Legge Regionale 23 Dicembre 1998, n° 19 


Art. 1: PIANO DI MOBILITA'

1. La Regione Molise, nel quadro della propria programmazione nel settore dei
trasporti, adotta un piano di mobilità per le persone disabili in conformità ai
principi previsti dall'articolo 26 della legge 104/92.
2. Fino all'attuazione dei piani di mobilità di cui al comma 1, i Comuni in
qualità di Enti concedenti servizi di trasporto pubblico locale, nell'ambito del
territorio di competenza, provvedono periodicamente alla verifica delle esigenze
di mobilità delle persone disabili. Per i collegamenti sovra comunali provvede
la Regione sulla scorta delle indicazioni programmatiche contenute nel piano di
mobilità.

Art. 2: AGEVOLAZIONI TARIFFARIE

1. La Regione Molise stabilisce una agevolazione tariffaria per il trasporto sui
mezzi pubblici nell'ordine dell'intero costo del biglietto per le linee urbane e
del 50% del costo del biglietto per linee extraurbane a favore delle seguenti
categorie:
- Privi di vista con cecità assoluta o con residuo visivo non superiore a 1/10
in entrambi gli occhi e loro eventuali accompagnatori;
- Invalidi di guerra e per servizio fino alla quinta categoria;
- Sordomuti;
- Invalidi civili, inabili ed invalidi del lavoro ai quali sia stata accertata
una riduzione della capacità lavorativa in misura non inferiore ai 2/3;
- Soggetti con grave handicap mentali e loro eventuali accompagnatori.

Art. 3: CONVENZIONI

1. Gli Enti concedenti servizi di trasporto pubblico locale possono attuare i
piani di mobilità per le persone disabili attraverso apposite convenzioni con le
aziende operanti nel comparto del trasporto pubblico ed in collaborazione con le
AUSL per disciplinare la qualità dei servizi e le modalità di effettuazione del
trasporto.
2. Le convenzioni di cui al comma 1 dovranno disciplinare obbligatoriamente:
a) Qualità e quantità dei servizi forniti;
b) Modalità di effettuazione del trasporto;
c) Requisiti per essere ammessi alle agevolazioni.

Art. 4: LIQUIDAZIONE DELLE SPESE

1. Entro il 15 ottobre di ciascun anno i Comuni trasmettono all'Assessorato
regionale competente la nota riepilogativa dei titoli di viaggio ammessi al
rimborso.
2. La Regione provvederà alla liquidazione delle spese sostenute dalle società
esercenti il trasporto.

Art. 5: NORMA FINANZIARIA

1. Agli oneri derivanti dall'applicazione della presente legge si fa fronte con
quota parte delle disponibilita iscritte al capitolo 19410 del Bilancio
regionale dell'esercizio finanziario 1998 ad oggetto: >.

Art. 6: DICHIARAZIONE D'URGENZA

1. La presente legge è dichiarata urgente ai sensi del secondo comma dell'art.
127 della Costituzione e dell'art. 38 dello Statuto regionale ed entra in vigore
il giorno successivo a quello di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della
Regione.
2. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge
della Regione Molise.



12/11/2010

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Luglio  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico