Basket serie B, primi acquisti per la Fly Sport Inail Molise. Cambio anche alla guida tecnicaVersione stampabile


immagine sinistra
TERMOLI - Per il quinto anno consecutivo la Fly Sport Inail Molise parteciperà al campionato di serie B di basket in carrozzina. La dirigenza termolese guidata dal Presidente Gabriele Pasciullo ha completato le pratiche per l'iscrizione della compagine basso molisana che, secondo le indiscrezioni della vigilia, dovrebbe essere nuovamente inserita nel girone C, con la medesima formula dello scorso anno, insieme a quintetti del centro Italia. Non è stato ancora ufficializzato l'inizio della nuova stagione e la partenza per la preparazione fisica ma la dirigenza della Fly è già molto attiva su diversi ambiti. Il duo tecnico Loperfido/Torregiani che ha guidato la squadra dalla panca fino allo scorso anno non sarà più del roster molisano. Per la loro sostituzione la dirigenza termolese sta vagliando diversi nominativi e piste per trovare la soluzione più adatta alle esigenze della società. Novità anche per ciò che concerne il parco giocatori. Il mese di luglio è stato molto "frizzante" per la Fly Sport Inail Molise visto che sono già stati portati ben tre colpi per rinforzare l'organico. Dal Battipaglia è stato prelevato il play Valerio Quaranta, giocatore molto esperto e veterano della categoria. Gli altri due tasselli portano il nome di Antonio Farina, ala/guardia proveniente dall'Ortona, e Damiano Ferrara, ala/guardia proveniente da Campomarino. Due giovani e talentuose promesse che puntano decisamente a crescere e sbocciare con i colori della Fly Sport. Cambio decisamente di rotta anche per ciò che concerne la costituzione del nuovo roster 2016/2017. "Sono ormai trascorsi ben cinque anni dal nostro debutto nella serie B nazionale e ci è sembrato giusto verificare quanto siano cresciuti e maturati i giocatori, per così dire, made in Molise. La nuova stagione agonistica 2016/2017 vogliamo che coincida con la cosiddetta prova del 9 per i nostri ragazzi per verificare sul campo quanto i cestisti nati e cresciuti in Molise siano migliorati tecnicamente, fisicamente, tatticamente, mentalmente e come gruppo squadra. Ecco perché - fanno sapere dalla società - abbiamo deciso di costruire una compagine che abbia quantomeno il 90% di cestisti molisani. Vogliamo puntare decisamente su di un organico di atleti locali per dare nuovo slancio e vigore allo sviluppo e diffusione di questo sport nella nostra regione. Abbiamo di comune accordo rescisso i contratti con gli atleti, per così dire, "stranieri" della passata stagione per dare anche uno scossone ai nostri ragazzi per dargli anche maggiore consapevolezze e responsabilità. Il tutto visto in un'ottica positiva e ottimista per far esplodere in maniera definitiva la passione per la palla a strisce".


24/07/2017

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico