Assunta Legnante a 17 cm dal record mondiale, 13 record italiani battuti sulla pista del Lancellotta, Marco D'Alessandro vince a mani basse gli 800 metriVersione stampabile


immagine sinistra

ISERNIA - Con la disputa della staffetta 4x100 si è conclusa questa mattina la due giorni degli Assoluti di atletica paralimpica di Isernia. Una seconda giornata che è stata all'altezza della prima e che ha visto come assoluta protagonista Assunta Legnante, oro a Rio nel lancio del peso. Assunta si è presentata ad Isernia in perfetta forma tanto che è andata a soli 17 centimetri dal suo record mondiale, con il suo terzo lancio nella finale ha fatto segnare una distanza di 17 metri e 15 centimetri. Un ottimo viatico per i Mondiali che si disputeranno il 14 luglio a Londra, città che la vide debuttare nel comparto paralimpico nel lontano 2012. Anche oggi è proseguita la lunga striscia di record italiani infranti sulla pista di atletica e sulle pedane di lancio del Lancellotta. Alla fine se ne conteranno 13. La città di Isernia, dunque, entra di diritto nell'albo d'oro della Fispes grazie alle prestazioni straordinarie di atleti di primo piano che sono giunti nel capoluogo pentro in forma smagliante, pronti per dire la loro al Golden Gala dell'8 giugno e ai Mondiali londinesi. Ovviamente tutti gli applausi del pubblico del Lancellotta sono stati rivolti in maniera decisamente calorosa al giovane campobassano Marco D'Alessandro che con la maglia della Nai Isernia ha vinto a mani basse la gare degli 800 metri. Malgrado la grande emozione Marco ha affrontato tutti gli 800 metri con un gran ritmo e senza temere il grande caldo che ha avvolto Isernia in questo fine settimana. Il bilancio di questa due giorni all'insegna dello sport è senza dubbio "oltremodo" positivo. Tutti nessuno escluso si sono complimentati per la location, per l'organizzazione e per l'accoglienza ricevuti dalla popolazione isernina. Molti giudici di gara e addetti della Nazionale Fispes sono giunti per la prima volta in Molise e a Isernia in particolare e tutti sono rimasti strabiliati dalla validità dell'impianto e dall'efficienza della macchina organizzativa. Un bello spot promozionale per Isernia, per il Molise tutto e per il comparto paralimpico locale che è in costante crescita. Ci si augura fortemente, infatti, che questi campionati possano aver dato lo stimolo giusto alla città di Isernia e alla sua provincia per trovare nuovi e validi atleti nelle differenti discipline della Regina degli sport. I complimenti, dunque, vanno alla tenacia e alla sagacia del comitato organizzatore presieduto da Agostino Caputo e da tutti i suoi più stretti collaboratori della Nai Isernia. A loro il merito di aver dato agli appassionati molisani l'opportunità di poter vedere dal vivo le gesta sportive di alcuni degli atleti più importanti non solo del panorama nazionale ma internazionale dell'atletica paralimpica.



04/06/2017

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico