Al Torneo dei Trabocchi il Campobasso trabocca di risultatiVersione stampabile


immagine sinistra
CAMPOBASSO - E' nella ormai consolidata organizzazione di Lucio Gennarini, arbitro internazionale di Torball, che anche quest'anno si è svolto il rinomato torneo dei Trabocchi, dove le squadre: waasland, club arverne handisport, I Guerrieri della Luce Campobasso, anices, augusta, l'aquilone, teramo e abbruzzo si sono confrontate, dando vita ad uno spettacolo di sport di alto livello e di grande amicizia. La formula del torneo prevedeva una fase di qualificazione dove solo le prime 4 formazioni accedevano alla fase finale. La prima classificata si confrontava con la quarta classificata, la 2° contro la 3° classificata. La compagine campobassana guidata dal tecnico Mariella Procaccini e composta dagli atleti Mattia Vitale, Tiziano Marinelli, Giuseppe Vitale e dal il nuovo arrivo Marcello Lanciotti ha da subito imposto il suo gioco, mostrando l'ormai alto livello tecnico raggiunto, confermato anche dagli ultimi tornei come quello di Termoli dove su 5 incontri ha ottenuto 5 vittorie. Si è ripetuto anche a rocca S. Giovanni, dove imponendo tempi e dominanza tecnica ha ottenuto 7 vittorie su sette partite di qualificazione, battendo anche i pluri campioni d'Europa del Waasland, che sono usciti dal campo senza realizzare reti, cosa piu' unica che rara. A dimostrazione che ormai il Campobasso si presenta come squadra di top level ed innalza senza indugi i suoi obbiettivi, pur rimanendo con i piedi ben saldati a terra per poter continuare il suo cammino di crescita. Anche nella fase finale, dove hanno avuto accesso oltre al Campobasso capolista imbattuta il waasland, l'abbruzzo, e il club arverne handisport, I Guerrieri della Luce hanno ottenuta l'ottava vittoria di fila contro il club arverne handisport. Si è giunti così in finale con la vincente waasland sull'altra finalista Abruzzese. La finalissima è stato un appassionante incontro agonistico tra due team forniti di potenziali tecnici che hanno dato vita ad un avvincente spettacolo di sport, fatto di ferree difese e grandi potenze di attacco e velocissimi contropiedi. Fino all'ultimo secondo, anzi fino a due secondi dalla fine, dove un vantaggio di misura vedeva il waasland in avanti. Gli atleti molisani escono soddisfatti dal torneo con un ottimo secondo posto, incassando vari record, il primo su tutti, avere l'unico atleta minorenne del torneo, l'ormai grande Mattia Vitale, espressione della vitalità di questo gruppo che punta ad un mix tra esperienza e matura giovinezza atletica. Ma non finiscono qui i record, migliore difesa con soli 7 goal ricevuti, miglior attacco con 38 goal realizzati, unica squadra a non aver ricevuto goal dal vaasland, squadra meno fallosa del torneo, miglior realizzazione delle punizioni, unica squadra ad aver negato anche su rigore il goal agli avversari con 4 rigori parati su 4 rigori subiti. Sostituzioni tattiche di gioco del tecnico Procaccini sono il capolavoro di questa fantastica esperienza sportiva ed urbana del torneo dei trabocchi. Queste, a detta del tecnico Procaccini, "sono ottime premesse per disputare un ormai vicinissimo campionato di serie A di Torball, ed una imminente coppa italia che il 19 e 20 Novembre disputeremo proprio in casa". La famiglia del Cip Molise guidata dalla Prof.ssa Perrella Donatella aggiunge certamente l'ennesima pagina di soddisfazioni nel suo ricco almanacco di risultati positivi, figlia indiscussa di una sinergia con i tecnici e atleti molisani.


03/10/2016

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico