Europei di Worcester, l'Italia alza bandiera bianca contro le padroni di casa dell'InghilterraVersione stampabile


immagine sinistra

CAMPOBASSO - Ancora uno stop per Ziccardi e compagne che debbono arrendersi alla maggiore efficacia del gioco delle padroni di casa dell'Inghilterra. I passi in avanti che sono emersi nella partita di ieri contro la Turchia, tra i quali una ottima circolazione di palla, si sono visti, anche se a tratti, anche contro le più forti inglesi ma, nel contempo, si è ancora una volta evidenziata la scarsa lucidità in attacco delle azzurre che anche nel match odierno hanno sbagliato diversi canestri anche in situazioni favorevoli come ad esempio il ritrovarsi da sole e smarcate sotto il canestro avversario. C'è da dire, però, che oggi è emerso più chiaramente il carattere di questo gruppo che, come è stato più volte giudicato da alcuni telespettatori inglesi tramite i social network durante la partita, è una nazionale si "working in progress" ma è bella comunque perché formata da ragazze che non mollano mai. E' vero Ziccardi e compagne non mollano mai anche se il destino di una gara è ormai pressoché definito. L'Italia non si scoraggia anche se sotto di un passivo pesante, segno evidente che almeno dal punto di vista caratteriale e della motivazione si è già ad un buon livello. La forza dell'Inghilterra, al di la del più alto tasso tecnico-tattico, è stata l'aver concretizzato in campo un pressing asfissiante a zona ed in linea creando una prima linea difensiva sui tre metri dell'area italiana ed una seconda sui tre metri della propria area di tiro. Autentiche barriere di atlete e carrozzine che hanno impedito spesso e volentieri alle azzurre di trovare linee dirette di attacco verso il canestro. Lorena Ziccardi ha iniziato la gara nel quintetto titolare per poi lasciare il campo nel secondo quarto e ritornare sul parquet della Worcester Arena nel terzo e quarto quarto. A Lorena, al di la della grandi emozioni e soddisfazioni che sta provando in questi giorni, manca ancora la cosiddetta ciliegina sulla torta, vale a dire il suo primo canestro in assoluto nell'Europeo. Ma non disperiamo, c'è ancora tempo anche se Lorena è impegnata nel delicato ruolo di proteggere le bocche di fuoco dell'Italia e lottare sotto canestro per recuperare il maggior numero possibile di rimbalzi sia in attacco sia in difesa. " Malgrado la sconfitta siamo tutte soddisfatte della nostra performance di oggi. Siamo riuscite a difendere bene e a pressare le nostre avversarie anche nella loro area. Ottimo anche il lavoro di squadra sui giochi a due e sugli inserimenti in attacco, l'unica nota stonata è sempre la stessa: la poca incisività in attacco. Comunque siamo sulla buona strada per costruire una ottima Nazionale per il prossimo futuro. Da parte mia sono più che soddisfatta della mia partita e di come ho giocato in particolar modo in difesa e nel corpo a corpo sotto canestro. Mi auguro di cuore che prima della fine dell?Europeo possa finalmente esultare per i primi punti realizzati ". Domani le azzurre affronteranno la Francia alle ore 14.15 ora italiana. Diretta streaming su http://euro2015.uk/euros/index.cfm/schedule/.

Tabellino:
Italia - Inghilterra 10-69
1° quarto 00-20
2° quarto 02-34
3° quarto 04-52
4° quarto 10-69



01/09/2015

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico