Serie A di goalball, lo scudetto č una questione tra L'Aquilone e il Bergamo AVersione stampabile


immagine sinistra
CAMPOBASSO - Il palazzetto dello sport di Anagni ha ospitato la 3° e 4° giornata del campionato nazionale di serie A di goalball. A scenedere in campo le formazioni del Bergamo A, Bergamo B, Colosimo A, Colosimo B, Reggina e L'Aquilone nelle cui fila milita, sotto forma del prestito, l'atleta Giuseppe Viltale in forza a I Guerrieri della Luce Campobasso. Nel week-end la squadra abruzzese ha disputato quattro partite: due sabato vinte per cappotto 11-1 e 16-6 rispettivamente contro Colosimo B e Bergamo B, una partita col Bergamo A la domenica persa 14-10 e una contro il Colosimo A vinta 15-7. Dai risultati emersi si evince che la contesa dello scudetto sarà una questione solo fra Bergamo A e L' Aquilone. L'assegnazione del tricolore, dunque, si svolgerà nelle ultime due giornate di campionato che si svolgeranno proprio a L'Aquila il prossimo 30 e 31 maggio dove ci saranno due scontri decisivi: quello fra L'Aquilone e il Bergamo A, in caso di vittoria del L'Aquilone con almeno con 4 goal di scarto metterebbe in cassaforte il primo titolo italiano conquistato dal sodalizio aquilano, l'altro fra Colosimo A e Bergamo A che potrebbe facilitare, in caso di sconfitta del Bergamo A, la conquista dello scudetto da parte di Vitale e compagni. "Speriamo di vincere lo scudetto nello scontro diretto ma non sarà facile. Chi vuole raggiungere dei traguardi deve farlo trovando delle strade e non delle scuse e questa è la differenza tra un vincente e un perdente, perché il vincente trova delle strade mentre il perdente trova delle scuse - fanno sapere dallo staff -". Per Giuseppe Vitale, che viene dalla conquista della serie A avendo vinto un campionato di torball, vincere lo scudetto sarebbe una ulteriore conferma che le attività svolte in Molise non fanno altro che colmare l'attività agonistica che si riporta anche nel goalball. Sarebbe un grandissimo successo ma comunque vadano le cose resta il fatto che per lo sport targato Fispic sia I Guerrieri della Luce Campobasso sia l'atleta Giuseppe Vitale hanno dato e stanno dando un contributo di elevato valore all'intro movimento. La classifica vede (con una partita in più per il Bergamo A) il Bergamo A 22 punti, L'Aquilone 16, il Colosimo A 10, la Reggina 7, il Colosimo B a 3 e il Bergamo B a 0 punti.


11/05/2015

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico