Lorena Ziccardi č entrata nella rosa ufficiale della Nazionale italiana di basket in carrozzinaVersione stampabile


immagine sinistra
TERMOLI - Il sogno per antonomasia che ogni atleta, di qualsiasi disciplina sportiva, si pone come obiettivo della sua carriera è quello, senza dubbio, di indossare la maglia della Nazionale italiana e difendere il prestigio del proprio Paese nelle manifestazioni più importanti in campo internazionale e mondiale. Un sogno che non a tutti è concesso di realizzare perché solo i migliori, in ogni sport, possono indossare l'azzurro sulle spalle. Solo coloro che hanno quel quid in più di tecnica, tattica, tenacia, grinta ma soprattutto di professionalità e di innata competizione possono accedere alla soglia della Nazionale. Per molti resta una fantasia che viene proiettata sulle figure degli atleti più rappresentativi che si possono ammirare in televisione durante le proprie gesta agonistiche, per pochi, l'elite dello sport italiano, è una concreta realtà che porta con se degli obblighi e dei doveri perché l'azzurro è qualcosa che si deve onorare sia fuori sia dentro il campo di gara. Tra la schiera di questi atleti "eletti", per così dire, è entrata a pieno titolo anche Lorena Ziccardi, in forza alla Fly Sport Inail Molise, che da qualche settimana ha ricevuto la convocazione ufficiale "nella lista degli atleti di interesse nazionale per la stagione agonistica 2014/2015" grazie alla segnalazione del Direttore Tecnico della Nazionale. La comunicazione ufficiale, firmata dal segretario federale, è giunta sia a Lorena Ziccardi sia alla sua società di appartenenza, la Fly Sport Inail Molise. Un risultato eccezionale che nessuno si aspettava anche se Lorena aveva già preso parte ad alcuni collegiali con la Nazionale maggiore. "Forse ancora non ci credo e devo ben realizzare quanto mi è accaduto in queste ultime settimane. E' qualcosa che non mi sarei mai aspettata, ma una cosa è certa è un novità bellissima che mi riempie di gioia e di orgoglio. Lo sport e il basket in particolare mi sta dando delle soddisfazioni indescrivibili. Sono conscia che sono ancora all'inizio e che devo lavorare sodo per meritarmi a pieno questa convocazione e la maglia azzurra che sto indossando e questo attestato di stima che mi è stato dato dallo staff della Nazionale mi stimola ancor di più a lavorare alacremente e a migliorarmi sotto tutti gli aspetti". Queste le prime dichiarazioni rilasciate da Lorena Ziccardi dopo aver ricevuto la notizia di essere entrata a pieno titolo tra le azzurre. "Ai precedenti raduni della Nazionale ero una semplice giocatrice della Fly Sport Inail Molise, ma da quello di Foligno in poi ora sento su di me anche la responsabilità e l'onore di indossare la maglia azzurra. Da qui al mese di agosto del 2015 il prossimo e fondamentale impegno che attenderà la Nazionale sono i Campionati Europei che si svolgeranno in Inghilterra. Ci attenderà un periodo ricco di allenamenti per prepararci al meglio in vista di questa importantissima vetrina europea per far si che l'Italia possa avere una squadra al completo e competitiva. Tra le convocate sono quella che ha meno esperienza e quindi, proprio per onorare al meglio la mia maglia, ho deciso di chiedere al Comune di Termoli, in accordo con lo staff dirigenziale della Fly Sport, la concessione di qualche ora mattutina presso il PalaSabetta per potermi allenare quotidianamente da sola e, nel contempo, poter sviluppare al meglio il programma di allenamenti e i consigli che mi sono stati dati durante i collegiali dallo staff tecnico della Nazionale. Lavorando al meglio da sola e continuando a seguire le sedute in palestra con i miei compagni della Fly Sport sono certa di presentarmi al prossimo allenamento con le mie compagne azzurre con un bagaglio tecnico-tattico se non migliorato quanto meno più solido ed efficace. Ho voglia di lavorare e di sacrificarmi per meritarmi fino in fondo questa convocazione, lo devo prima di tutto a me stessa e poi a tutti coloro che hanno sempre creduto in me e nelle mie potenzialità e che mi hanno permesso di avvicinarmi allo sport e al basket in particolare". Molto probabilmente Lorena sarà impiegata nel ruolo di pivot con la maglia azzurra, almeno queste dovrebbero essere le indicazioni di massima che sono emerse negli ultimi quattro collegiali dove Lorena si è allenata con le sue nuove compagne. Ovviamente la grande famiglia del Cip Molise e della Fly Sport Inail Molise si è stretta attorno alla sua atleta e si augura di cuore che grazie proprio all'esempio positivo di Lorena, sia fuori sia dentro il campo, a breve possa nascere una squadra di basket in carrozzina al femminile. Questo l'auspicio per il nuovo anno insieme a quello che Lorena possa avere un futuro ricco di soddisfazioni con indosso la maglia della Nazionale italiana.


23/12/2014

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico