La capolista Battipaglia si arrende allo strapotere della Fly Sport Inail MoliseVersione stampabile


immagine sinistra
TERMOLI - Il boato che ha accolto i cestisti della Fly Sport Inail Molise al loro ingresso al PalaSabetta faceva presagire che forse si sarebbe vissuta una giornata storica dello sport paralimpico del Molise. Mai come questa volta gli spalti del palasport di via Asia sono stati così ricolmi di tifosi e di sostenitori in una gara intera di basket in carrozzina. Il merito va semplicemente addebitato all'impegno, alla passione, alla bravura e alla professionalità di un gruppo che in poco più di due anni di attività è riuscito prima a realizzare un sogno e poi a portare una temibile matricola ai massimi vertici nazionali della cadetteria. Il frastuono, i cori d'incitamento, il rullo dei tamburi, il suono delle trombe hanno caratterizzato tutta la fase di riscaldamento dei ragazzi di coach Torregiani che sono scesi in campo con il preciso intento di compiere quella che si può definire a tutti gli effetti "la vendetta sportiva" per dedicare ai propri tifosi l'ultimo regalo di una stagione che definire storica è dir poco. Quale doveva essere questo regalo? La quinta vittoria consecutiva tra girone di andata e girone di ritorno e violare l'imbattibilità della capolista Battipaglia. Detto fatto! La Fly Sport Inail Molise non arresta la sua corsa e centra la sua quinta vittoria consecutiva nel campionato nazionale di serie B di pallacanestro in carrozzina contro la capolista imbattuta, fino a sabato sera aprile, Crazy Ghost Battipaglia. Davanti al suo calorosissimo pubblico la compagine molisana sfodera una prestazione superlativa e si materializza la gara perfetta. Primo quarto equilibrato punto a punto che termina in parità sul punteggio di 15 - 15, nel secondo i campani allungano sfruttando la maggiore esperienza in questo tipo di gare e come nel match di andata il distacco all'intervallo lungo è di + 7 a favore degli ospiti. La Fly Sport resta concentrata e nel terzo quarto continua a giocare alla pari del Battipaglia rosicchiando con il passare dei secondi altri punti fino ad arrivare al meno due sul punteggio di 39 - 41 che chiude il periodo. Avevano promesso una grande gara e così e' stato. I ragazzi di coach Torregiani nell'ultimo quarto raggiungono i più titolati avversari e addirittura allungano mantenendo il distacco di + 5 fino alla sirena finale mandando in visibilio il pubblico del PalaSabetta. La gara termina col punteggio di 57 - 52 ed è festa grande per tutti con la pacifica invasione di campo dei tifosi che corrono ad abbracciare i propri beniamini. Le lacrime di commozione a fine gara di coach Torregiani sono la più lampante dimostrazione di come si viva lo sport ed il basket in particolare nella cittadina adriatica e di come si sia creata una grande famiglia attorno alla palla a spicchi. Se la Fly Sport avesse tenuto questo rollino di marcia sin dalle prime battute del girone di andata a questo punto staremo festeggiando la conquista dei play-off promozione. Ma di certo non possiamo chiedere di più a questo splendido gruppo di atleti e di amici. L'appuntamento con i play-off promozione è solo rinviato di qualche mese, all'inizio della prossima stagione agonistica, ovviamente dopo la disputa dell'ultima partita il 12 aprile in casa del Barletta.


07/04/2014

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico