Resoconto prima giornata finali coppa Italia torball maschileVersione stampabile


immagine sinistra

CAMPOBASSO - Con il minuto di silenzio in memoria del compianto Pietro Mennea ha preso il via nel pomeriggio la prima giornata, delle due previste, della fasi finali della coppa Italia di torball maschile presso il PalaUnimol di Campobasso. Dopo la consegna da parte del presidente nazionale della Fispic, Sandro Di Girolamo, dello scudetto e il relativo titolo di campioni d'Italia alla compagine del Trento le sei squadre che si sono classificate perle finali molisane hanno dato il via alle prime gare di quella che si preannuncia come una due giorni ricca di sport e di forte emozioni. Nel capoluogo di regione, infatti, sono giunte le migliori formazioni a livello italiano e alcuni tra i più grandi interpreti, sia come giocatori sia come tecnici, dell'intero comparto del torball italiano. Uno spettacolo per tutti i presenti che hanno potuto ammirare dal vivo e per la prima volta in assoluto cosa vuol dire vedere all'opera su di un campo di gara atleti professionisti e di serie A di questa fantastica disciplina sportiva. L'intera regione Molise, con estremo orgoglio di tutta la grande famiglia del Cip Molise, è stata rappresentata in maniera più che egregia da I Guerrieri della Luce e dal suo tecnico Mariella Procaccini che circa una quindicina di giorni fa hanno ottenuto la tanto agognata promozione proprio in serie A e dal fischietto campobassano Lorenzo Cutillo che così si conferma tra i migliori direttori di gara dela federazione. Alla vigilia capitan Giuseppe Celli aveva dichiarato che nella due giorni della coppa Italia I Guerrieri avrebbero "assaggiato" la vera serie A, dovendosi confrontare contro società blasonate e di caratura senza dubbio maggiore di quella campobassana. A dire il vero le avversarie de I Guerrieri in questa prima giornata, Trento e Bergamo, sul campo si sono dimostrate più attrezzate dei ragazzi di Procaccini soprattutto nel gestire i momenti più difficili di ogni incontro, ma I Guerrieri, proprio per la loro indomabile indole, non sono partiti affatto sconfitti, anzi a tratti hanno dato del filo da torcere agli avversari. Con il Trento I Guerrieri dopo il primo tempo vincevano per 2-1, mentre con il Bergamo a due minuti dalla fine vincevano per 4-2. Inizi scoppiettanti che, però, sicuramente per mancanza di esperienza nel gestire la partita e di emozione, non sono stati seguiti da chiusure di gara all'altezza. Due incontri e due sconfitte che, però, certamente serviranno da palestra per i ragazzi di Mariella Procaccini che, così, giungeranno al nastro di partenza del loro primo campionato di serie A il prossimo anno con la consapevolezza di dover lavorare ancor di più in palestra per riuscire a mantenere la categoria. Domani mattina a partire dalle ore 8.15 inizierà la seconda giornata di gare dalla quale scaturirà la comapgine vincente della coppa Italia di torball maschile targata 2012/2013.

Fasi finali coppa Italia torball s.s. 2012-2013

Graduatoria parzile

Punti Squadre
8 G.S.D. Colosimo NA
7 Pol.Dil. UIC Nuova Latina
7 G.S.D. NV Trento Onlus
5 A.S.D.Augusta NO.VE. Onlus
4 A.S.Dis. Bergamo Omero
0 A.S.D. Olimpic Paideia Sport


Sabato 23 marzo 2013
N. Squadra A Squadra B
1 G.S.D. Colosimo NA 5-0 Pol. Dil. UIC Nuova Latina
2 A.S.D.Augusta NO.VE. Onlus 1-4 G.S.D. NV Trento Onlus
3 A.S.Dis. Bergamo Omero 5-4 A.S.D. Olimpic Paideia Sport
4 G.S.D. Colosimo NA 1-3 A.S.D.Augusta NO.VE. Onlus
5 G.S.D. NV Trento Onlus 2-6 A.S.D. Olimpic Paideia Sport
6 A.S.Dis. Bergamo Omero 3-3 Pol.Dil. UIC Nuova Latina

 



23/03/2013

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico