La Fly Sport Inail Molise esce a testa alta dal campo del Santa Lucia Sport RomaVersione stampabile


immagine sinistra

TERMOLI - «Siamo partiti un po' contratti, aspetto quest'ultimo che molto probabilmente è scaturito dal fatto che i ragazzi per la prima volta hanno giocato al di fuori del PalaSabetta, e con diverse difficoltà sotto canestro soprattutto in zona tiro, ma poi, con il trascorrere dei minuti i ragazzi si sono sciolti e hanno cercato di impostare sul campo tutto quello che avevamo provato a lungo durante gli allenamenti. L'aspetto che vorrei sottolineare in positivo è che la squadra ora è una squadra, visto che i vari elementi della rosa si sono perfettamente amalgamati l'uno con l'altro. Inoltre, per la prima volta, contro il Santa Lucia Roma, formata dal settore giovanile degli attuali campioni d'Italia, la nostra fase difensiva ha retto agli schemi offensivi dei romani, riuscendo più volte a neutralizzare il loro contropiede. Contropiede che nelle altre due gare ci aveva creato non poche difficoltà. L'aver mantenuto il punteggio degli avversari al di sotto della quota dei 70 punti è un ottimo segnale sul quale dobbiamo lavorare per programmare le prossime gare». Questo il commento del tecnico della Fly Sport Inail Molise, Andrea Anzini, sulla prima trasferta della formazione molisana che è stata ospite della vice capolista del giorne C della serie B il Santa Lucia Sport Roma. «Quello che ho potuto notare da bordo campo è che i ragazzi, ora, hanno acquisito una maggiore fiducia nei propri mezzi e nelle proprie potenzialità che ancora devono esprimersi a pieno. Per fortuna il tempo è a nostro favore».



05/02/2013

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico