Domenico Mastrangelo chiude la sua esperienza con la formazione de L'Aquilone con il terzo posto nella serie A di goalballVersione stampabile


immagine sinistra

BARANELLO - Obiettivo centrato! La matricola L'Aquilone, che ha schierato nelle sue fila il laterale sinistro molisano Domenico Mastrangelo, ha conquistato il terzo posto nel massimo torneo di serie A di Goalball dietro le corazzate Colosimo e Bergamo. L'obiettivo, dunque, che la giovane compagine abruzzese che da appena due anni milita nella serie A si era posta ad inizio stagione è stato più che confermato sul campo. «Nulla si poteva fare contro lo strapotere delle due battistrada Colosimo e Bergamo - ha rimarcato l'allenatrice Mariella Procaccini che ha seguito Domenico come sostenitrice durante l'intero arco del campionato - ma tutti i ragazzi de L'Aquilone hanno mostrato un notevole carattere ed un buon livello tecnico-tattico. Più del terzo posto non si poteva ottenere, ma se queste sono le basi dopo appena due anni di militanza nella serie A, crediamo che lo scudetto possa arrivare quanto prima sulle magliette de L'Aquilone». Ovviamente un notevole contributo alla causa degli abruzzesi è stato dato dalla punta di diamante molisana, Domenico Mastrangelo, che grazie ad un carattere estremamente estroverso e ad una simpatia innata è riuscito ad integrarsi in maniera perfetta nell'organico aquilano e ad entrare in maniera decisamente professionale negli schermi orditi dai tecnici abruzzesi. «Se mi vorranno ancora, sarò più che orgoglioso di difendere nuovamente i colori della città de L'Aquila - ha dichiarato Domenico Mastrangelo -. E' stata un'esperienza meravigliosa sotto ogni punto di vista e mi auguro di festeggiare con i miei nuovi compagni di squadra quanto prima la conquista dello scudetto».



15/06/2012

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico