Una giornata di sport e di festa all'Ippoform Campobasso EquitazioneVersione stampabile


immagine sinistra

CAMPOBASSO - Il progetto "Ippoland", iniziato nello scorso mese di dicembre, ha visto il suo momento cloù nella mattinata di domenica presso la struttura del circolo della Ippoform Campobasso Equitazione. Il programma "Ippoland" è stato finanziato dall'osservatorio delle politiche sociale della Regione Molise e ha coinvolto, nelle città di Campobasso, Termoli e Isernia, più di sessanta ragazzi disabili. Lo scopo principale dell'iniziativa era quello di far avvicinare i diversamente abili del Molise sia all'ippoterapia sia all'equitazione paralimpica grazie e soprattutto agli istruttori federali della Fise Molise. Al termine di un primo percorso di formazione si è svolta a Campobasso, Termoli e Isernia una festa conclusiva che ha visto la partecipazione anche delle famiglie dei ragazzi coinvolti, ieri, invece, si è tenuta la manifestazione conclusiva con la relativa premiazione che ha visto come ospiti d'onore l'assessore regionale Fusco Perrella e il presidente del consiglio provinciale di Campobasso Cefaratti. Gli atleti paralimpici si sono disimpegnati in un percorso di gimkana, mettendo in luce tutti i progressi raggiunti attraverso i duri allenamenti degli ultimi mesi. Tra i cavalieri in gara una menzione particolare va senza dubbio a Donato Vena, attuale campione italiano in carica di equitazione paralimpica nel Dressage, che si è voluto cimentare anche in una disciplina non sua. "Sono rimasta letteralmente esterrefatta dai progressi che i nostri ragazzi hanno avuto da un anno all'altro. Il rapporto che sono riusciti ad instaurare con il cavallo è qualcosa di eccezionale - ha rimarcato il presidente del Cip Molise, Donatella Perrella -. La sicurezza, poi, che hanno in sella al proprio cavallo è qualcosa di davvero emozionante. I miei più sentiti complimenti vanno soprattutto agli istruttori federali della Fise Molise che sono riusciti a stimolare nel giusto modo i nostri ragazzi". Dopo il torneo paralimpico le attenzione di tutti i presenti si sono spostate sulla gara dei più piccoli sui pony che hanno emozionato non poco genitori e parenti. Le giovanissime leve dell'equitazione regionale si sono impegnate a seguire le indicazioni dei rispettivi tecnici, mostrando già buone capacità coordinative e d'intesa con i piccoli pony. La dolcezza dei bambini, unita a quella dei pony, poi ha fatto si che si creasse un vero e proprio momento di tenerezza e di profonda condivisione. I più orgogliosi sono apparsi i papà che hanno incitato a gran voce i propri figli, scattando anche numerose foto dal bordo del campo di gara. Da rimarcare la prova offerta dalla piccola Francesca Maio che malgrado avesse alle spalle solo pochi minuti di esperienza in sella ad un pony, maturata nel campus estivo, si è destreggiata egregiamente nel percorso di gimkana. La mattinata si è poi conclusa con le prove dei più grandi sul campo centrale della Ippoform che ha visto all'opera cavalieri e amazzoni che hanno da tempo intrapreso un percorso formativo di livello superiore.

Gli atleti paralimpici in gara:
Luca Ramacciati su Dora Verona
Pasquale De Socio su Zara
Nicola Fagnano su Mosè
Donato vena su Dora Verona
Gabriele Cianci su Mosè

I bambini in gara:
Antonio Sabotino
Alessia Sabotino
Vanessa Di Florio
Francesca Maio



01/08/2011

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico