Un sogno chiamato serie B!Versione stampabile


immagine sinistra

CAMPOBASSO - E' quanto sperano di festeggiare nel prossimo fine settimana tutti gli appassionati e sostenitori della squadra di torball "I Guerrieri della Luce" dell'Olimpic Paideia Sport. I ragazzi del tecnico Mariella Procaccini, infatti, nel pomeriggio di sabato 7 maggio, a partire dalle ore 15.30, e nella mattinata di domenica 8 maggio, a partire dalle ore 9.00, saranno impegnati nel PalaUnimol a Campobasso nel secondo concentramento di serie C1. Attualmente i molisani occupano la seconda posizione in classifica in coabitazione con il Latina anche se per la classifica avulsa per tre reti in più subite risultano al terzo posto. "La squadra quest'anno può senza dubbio ambire ed aspirare al salto di categoria - ha dichiarato in ocnefrenza stampa il presidente nonché capitano de "I Guerrieri della Luce" Giuseppe Celli -. E' l'occasione ideale per lanciare un messaggio a nome di tutta la squadra. Vogliamo sentire la fiducia delle Istituzioni locali nei nostri confronti, vogliamo che la gente campobassana e molisana in genere sia orgogliosa di noi. Per noi è fondamentale sentire l'apporto ed il supporto dei nostri corregionali. Vogliamo fortemente che il torball si possa radicare in tutto il Molise e che non sia una cosa passeggera. A tal proposito invitiamo tutti gli sportivi a venire numerosi al PalaUnimol a Campobasso per sostenerci nel nostro viaggio verso la serie cadetta. Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti ed in special modo delle Istituzioni locali affinché questo sport possa avere un futuro e possa essere praticato in strutture sicure. Anche noi portiamo il nome della Regione e della città capoluogo di Regione in lungo e largo per l'Italia, quindi meritiamo la stessa attenzione che le Istituzioni locali riversano su altre discipline. Tra noi e gli altri non c'è alcuna differenza, noi siamo atleti come gli altri!". Sulla stessa linea è stato il saluto portato a nome dell'amministrazione comunale dal consigliere Salvatore Colagiovanni che in qualità di presidente della commissione sport e cultura nonché di portavoce del sindaco Di Bartolomeo si è ripromesso di programmare, dopo le elezioni amministrative, un incontro in Comune affinché si possa attuare qualche fatto concreto a sostegno e supporto della formazione de "I Guerrieri della Luce". Sulla valenza sociale e culturale dello psort si è invece soffermato il presidente dell'Unione Italiana Ciechi di Isernia, Giovanni Fiacchino, che ha incitato a gran voce gli atleti del torball a conquistare nella loro città il tanto agognato traguardo della serie B per essere alla pari dei più blasonati club d'Italia. "Ammiro molto la vostra volontà, determinazione e passione - ha rimarcato il presidente del Coni Molise Guido Cavaliere -. State portando avanti questa attività in maniera molto brillante e i risultati iniziano ad arrivare. Personalmente non mi interessano i risultati, ma come voi state portando avanti questo impegno sportivo. Il vostro esempio è il migliore per tutte quelle persone che non si sono mai avvicinate allo sport, perché attarvesro le vostra gesta sportive fate provare delle emozioni indescrivibili a chi vi guarda". Il presidente Donatella Perrella, poi, ha tracciato un bilancio sul'attività del torball svolta fino ad oggi in Molise agurandosi che nel futuro si possa organizzare anche una seconda squadra in regione e un conseguente aumento di iscritti. "Il torball è prima di tutto una sfida contro se stessi e i propri limiti prima che contro gli avversari. I nostri ragazzi e la nostra allenatrice Mariella Procaccini si sono impegnati duramente nell'arco dell'inverno per regalarci un sogno chiamato serie B e sarebbe meraviglioso poterlo raggiungere proprio a Campobasso". Emozionata è apparso il tecnico Procaccini che ha invitato caldamente i molisani e tutte le società sportive locali a riempire gli spalti del PalaUnimol per sostenere i suoi ragazzi. "Mi piacerebbe poter vedere e tribune ricolme dei settori giovanili delle singole società sportive per far si che anche i bambini si possano avvicinare a questo sport che lo ricordo può essere praticato sia dai disabili visivi che dalle persone cosiddette normodotate".
L'appuntamento è dunque fissato per sabato 7 maggio alle ore 15.30 e per domenica 8 maggio alle ore 8.30 al PalaUnimol di Campobasso



02/05/2011

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico