Torball serie A, I Guerrieri della Luce Campobasso salutano la serie AVersione stampabile


immagine sinistra

CAMPOBASSO - Non sono bastate le due vittorie odierne e quella contro l'Ascoli di ieri per mantenere la serie A. I Guerrieri della Luce Campobasso salutano mestamente il massimo campionato italiano di torball maschile per retrocedere come terz'ultima nella serie cadetta. A pesare come un macigno sulla compagine molisana lo strascico delle prime due giornate di campionato durante le quali Tiziano Marinelli e compagni uscirono sconfitti da tutti gli incontri. Un evento storico al negativo che rimarrà a lungo nelle menti degli atleti paralimpici campobassani. Quando si perde bisogna essere ancor di più onesti con se stessi e gli altri ed è necessario ribadire che le squadre giunte nel capoluogo di regione in questo fine settimane sono apparse tutte più forti e più organizzate de I Guerrieri della Luce. Nello sport è prevista la sconfitta e quando accade bisogna accettarla, senza rammarico e senza scusanti. Vorrà dire che l'anno prossimo I Guerrieri della Luce Campobasso punteranno ad un campionato di vertice per ritornare subito in serie A, categoria perfettamente nelle corde dei ragazzi dei coach Mariella Procaccini e Giuseppe Vitale. Per dovere di cronaca bisogna affermare che mai come quest'anno la serie A di torball ha avuto un finale che ha tenuto con il fiato sospeso diverse formazioni sia per la lotta allo scudetto sia per la zona retrocessione. Il Colosimo, grande favorito per la vittoria del titolo, crolla nelle ultime due giornate di gare consegnando lo scudetto al Bolzano A che bissa così il tricolore vinto anche nel femminile lo s orso anno. Un epilogo inaspettato anche per gli altoatesini che prima delle gare di ieri e oggi avevano 9 punti in meno rispetto al Colosimo e 10 di ritardo sul Teramo che poi ha chiuso al quinto posto. Alla fine, al termine delle partite che si sono giocate a Reggio Calabria e Campobasso, il Bolzano A è passato al comando conquistando lo scudetto con un solo punto di vantaggio sul Colosimo e sulla Reggina. Anche i calabresi, infatti, hanno sfiorato il titolo chiudendo il torneo a 49 punti. In coda, salutano la serie A I Guerrieri della Luce Campobasso, l'Omero Bergamo B e l'Ascoli che tornano in B.


18/02/2018

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico