Grande successo per la prima edizione del Gran Galą del Molise della pallacanestro in carrozzinaVersione stampabile


immagine sinistra
CAMPOBASSO - La prima edizione del Gran Galà del Molise della pallacanestro in carrozzina è stato un grande successo. Un successo che ha coinvolto un numero cospicuo di studenti campobassani e di appassionati di sport in genere che nella mattinata di ieri hanno affollato le tribune del Palazzetto dello Sport della cittadella dell'Economia. L'iniziativa, che ha ricevuto il patrocinio del Cip Molise e dell'assessorato allo Sport del Comune di Campobasso, è stata promossa ed organizzata dal Delegato regionale della Fipic, Umberto Anzini, ed ha visti come ospiti d'onore il Presidente della Fipic nazionale, Fernando Zappile, il Direttore dell'Inail Molise, Rocco Maria Del Nero, e il Preside della Faclatà di Scienze Motorie dell'Unimol, il professor Giuseppe Calcagno. La giornata di sport e di festa si è aperta con il convegno dal titolo "Sport a scuola, integrazione ed inclusione una sfida possibile" che ha visto gli ospiti d'onore interfacciarsi su di un argomento molto attuale. Nella tarda mattinata, poi, si è svolto il triangolare tra il Rieti, la Fly Sport Inail Molise e il Battipaglia che hanno dato vita ad una serie di incontri molto spettacolari e ricchi anche di colpi di alta scuola grazie alla presenza in campo di atleti di primo piano come Stefano Rossetti del Rieti vera e propria colonna portante della Nazionale maggiore. Il momento clou, ovviamente, si è svolto nel pomeriggio nell'auditorium dell'ITAS Pertini. Una coinvolgente cerimonia di premiazione, presieduta dal presidente del Cip Molise, Donatella Perrella, dall'assessore allo Sport del Comune di Campobasso, Maria Rubino, e dal Delegato regionale della Fipic, Umberto Anzini, ha voluto rendere il meritato riscontro ed omaggio a tutte quelle figure che a vario titolo da anni hanno contribuito alla crescita dello sport paralimpico in Molise e nel caso specifico al basket i carrozzina. In tal senso va visto il protocollo d'intesa che proprio nella giornata di ieri è stato firmato tra la Fipic, rappresentata dal presidente Zappile, e l'UNIMOL, rappresentata dal Professor Giuseppe Calcagno per la promozione e divulgazione dello sport in carrozzina all'interno dell'università e soprattutto all'interno della Facoltà di Scienze Motorie nel cui programma di studi curriculari sono già previsti alcuni esami proprio sugli sport paralimpici. L'appuntamento è dunque fissato per il prossimo anno con la seconda edizione.
L'elenco dei premiati:
Squadre partecipanti al triangolare
1. NPIC Rieti
2. Fly Sport Inail Molise
3. Crazy Ghosts Battipaglia
Premi Istituzionali
 Antonio Rosari, Delegato del Coni di Campobasso per il progetto Sporthando
 Guido Cavaliere, Presidente Coni Molise
 Rocco Maria Del Nero, Direttore Generale Inail Molise
 Giuseppe D'Elia, Coordinatore Educazione Fisica USR Molise
 Giuseppe Calcagno, Preside Facoltà Scienze Motorie UNIMOL
 Vincenzo Spinelli, Coordinatore organi territoriali FIPIC
 Anna Di Mella, Presidente Unitalsi Campobasso
 Marialuisa Forte, Dirigente Scolastico ITAS Pertini Campobasso
Premi Speciali
 Lorena Ziccardi
 Andrea Brandimarte
 Soraya D'Ilio
 Andrea Anzini, allenatore Fly Sport 2013
 Fabrizio Durantini, allenatore Fly Sport 2014
 Marco Torregiani, allenatore Fly Sport 2015
 Stanislao Loperfido, allenatore Fly Sport 2016
 Stefano Venditti, addetto stampa Cip Molise
Società Fly Sport Inail Molise
 Giorgio Brandimarte
 Pasquale Cassetta
 Piero Di Santo
 Giuseppe Maurizio, capitano
 Gabriele Pasciullo, presidente ed allenatore
 Ciro Pavarese
 Andrea De Marco
 Valerio Quaranta
 Fabrizio Durantini
 Ivan Piccioni
 Leo Lombardi
 Fiodor Virgil Ionita
 Flaviano Di Massimantonio
 Sabrina Simpatico, vice presidente e preparatore atletico
 Antonio Di Furia, dirigente
 Franco Di Furia, dirigente
 Antonio Urbano, dirigente


21/12/2017

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico