Corso formazione Operatore sportivo, al via le iscrizioniVersione stampabile


immagine sinistra
CAMPOBASSO - "I validi risultati conseguiti negli ultimi anni dal Cip Molise e la sempre crescente richiesta di partecipazione alle attività sportive, hanno determinato la necessità di affiancare i nostri atleti paralimpici con figure tecniche qualificate, al fine di garantire, attraverso lo sport dignità e pari opportunità alle persone disabili. Grazie alla sensibilità e alla collaborazione del Coni Molise e della Scuola dello Sport, al contributo dell'Ufficio Scolastico Regionale e del Cus Molise, si è ritenuto opportuno organizzare un corso di formazione per Operatori sportivi per la disabilità che si svolgerà a Campobasso dal 10 novembre al 16 dicembre prossimi". Con queste dichiarazioni il presidente del Cip Molise, Donatella Perrella, ha aperto i lavori della conferenza stampa di presentazione del 1° corso di formazione per Operatore sportivo per la disabilità. "Un plauso va sicuramente a tutti i docenti della Scuola dello Sport del Coni che avranno il compito di fornire nozioni di base per ciò che concerne l'attività sportiva per disabili a tutti i partecipanti. Sono tutte persone molto preparate che metteranno a disposizione degli iscritti tutta la loro professionalità e disponibilità. Un plauso anche agli istruttori che gestiranno la parte pratica del corso. L'idea di organizzare un simile percorso formativo era già nell'aria da un po' di tempo dato che lo sport paralimpico è in forte crescita nella nostra regione. Oggi, grazie alla fattiva collaborazione tra Cip, Coni e Cus siamo riusciti a programmare una serie di lezioni, teoriche e pratiche, che daranno il via ad una serie di eventi concatenati che avranno come obiettivo finale quello di preparare tecnici ed educatori sportivi pronti ad affrontare il mondo sportivo paralimpico - ha rimarcato il Presidente del Coni Molise, Guido Cavaliere -". Sulla stessa linea l'intervento del Delegato Provinciale del Coni di Campobasso, Antonio Rosari. "Come Coni siamo sempre pronti a collaborare quando si tratta di iniziative e progetti volti alla crescita della cultura sportiva in senso lato. Quello di oggi è un appuntamento molto importante perché diamo il via ad un percorso formativo di primo piano che includerà diverse persone ed in particolar modo i giovani che vorranno approcciarsi anche per la prima volta al mondo sportivo paralimpico". In linea con i principi fondanti del corso di Operatore sportivo per la disabilità sono state le testimonianze di due campioni del mondo paralimpico molisano, Lorena Ziccardi e Piero Di Santo. Tutti e due hanno ben sottolineato come sia fondamentale andare a creare delle figure di educatori che possano, per esempio nel mondo scolastico, far comprendere ad un ragazzo o ad una ragazza disabile che può praticare sport senza limiti o timori di sorta. L'integrazione passa anche e soprattutto attraverso l'accettazione di se e lo stimolo che si può dare al superamento dei propri limiti, siano essi fisici o mentali. L'avvicinamento allo sport, poi, prima avviene e meglio è per il disabile perché così inizia ad entrare in una ottica diversa, in un mondo che può vivere alla pari con gli altri che gli sono attorno. Ed è per questo che oggi si scrive una pagina storica nel mondo sportivo molisano: da oggi chiunque voglia impegnarsi in prima persona nella promozione, divulgazione e diffusione dello sport paralimpico avrà i mezzi utili per farlo e, perché no, anche per intraprendere una carriera da istruttore/educatore sportivo paralimpico. Tutte le informazioni sul corso possono essere scaricate dal sito www.cipmolise.it.


18/10/2017

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico